Designers

La camicia firmata Aglini

Aglini_blog NOHA moda

Il brand del mese: Aglini.

Il brand Aglini nasce dall’esperienza quarantennale di uno dei soci fondatori che, da sempre, lavora al progetto di vestibilità e realizzazione del capo.
Intorno a questa figura fondamentale, è maturato un team di giovani collaboratori, tecnici e creativi, promuovendo così l’idea sinergica di struttura solida e menti aperte.
Una scuola di pensiero che ripaga, non solo in termini di qualità, ma anche di originalità e contenuto moda: il successo delle collezioni Aglini e la loro collocazione all’interno dei più importanti multibrand store internazionali, conferma quanto la ricetta di Casa sia indovinata.

La camicia firmata Aglini è un prodotto di altissima qualità, reso unico e inconfondibile dalle particolari modellature, dalle finiture e dal suo impatto visivo.
Frutto di una tecnologia emozionale, il prodotto Aglini nasce dalla classica, bella, camiceria sartoriale italiana, che ha saputo cogliere il senso del tempo, accostando una fattura artigianale perfetta a guizzi creativi, delicatamente eccentrici, colli dalle modellature speciali, sparati a contrasto, mescolando stili e fonti d’ispirazione, fino a ottenere un capo esclusivo
La gamma tessuti propone cotoni doppi ritorti e un elasticizzato comfort.

Tessuti preziosi della camiceria tradizionale su volumi rivisti e aggiornati, vestibilità attente ai cambiamenti del gusto, asciutte e lunghe.

Lavato è una camicia sviluppata su tessuti tradizionali, cotoni uniti, bastoncini, sempre consegnati lavati in capo, stropicciati, maltrattati, stazzonati.

L’eleganza di L’Autre Chose

Michela Casadei - L'autre Chose

Il brand del mese: L’Autre Chose.

Nata più di ‘50 anni fa come piccola azienda a conduzione familiare, fin da subito si distingue nel panorama calzaturiero per la particolare raffinatezza della linea e per l’utilizzo di materiali pregiati come la pelle di struzzo, il pitone e il coccodrillo. Gli alti standard qualitativi permettono all’azienda di farsi conoscere ed apprezzare anche oltreoceano; nel corso degli anni ‘60 e’70 l’azienda conquista progressivamente i mercati europei, l’America ed il Far East.

La svolta decisiva avviene nel 1987 grazie alle capacità e all’intuito di Alfredo Boccaccini. Cresciuto all’interno dell’azienda, con una forte conoscenza del prodotto ed una grande passione per le calzature, crea “L’Autre Chose”, una nuova collezione che esprime il concetto di un’esplicita diversità: un differente approccio al mondo della calzatura.
La scelta del nome “L’Autre Chose”, ovvero “l’altra cosa”, nasce proprio dalla volontà di svecchiare un mercato che proprio in quegli anni soffriva una grande crisi stilistica, con l’idea di rilanciare e riaffermare tutta la creatività del settore calzaturiero.

Significativo è l’anno 1998 con l’arrivo in azienda di Michela Casadei, stilista proveniente dal mondo dell’abbigliamento. Grazie alla sua particolare sensibilità e preparazione stilistica, Michela interpreta L’Autre Chose con un gusto sofisticato, molto femminile, prestando particolare attenzione ai dettagli ed alle finiture. L’Autre Chose si afferma dunque a livello globale e in particolar modo in Italia come marchio Total Look.

Qualità, Stile, Colore. Questi sono gli elementi che caratterizzano tutte le collezioni L’Autre Chose.

La qualità, l’estrema attenzione nella selezione dei materiali e nella cura delle finiture con l’intenzione di dar vita ad un prodotto qualitativamente impeccabile.

Lo stile, che rende le creazioni L’Autre Chose speciali e inconfondibili insieme alla capacità di saper conquistare e far innamorare di se un vasto pubblico femminile: dalla ragazza in cerca delle ultime tendenze alla donna più consapevole, alla ricerca di un pezzo essenziale e al contempo unico.

Infine il colore, che nasce da fantasie e sfumature catturate dallo sguardo attento della stilista agli scorci offerti dal mondo.
E così L’Autre Chose è colore, declinato in una miriade di nuance sia nella calzatura che nell’abbigliamento, per donare all’universo femminile tutto l’arcobaleno di cui esso stesso ne è essenza. 

L'Autre Chose - Michela Casadei

Le gonne di Diane Von Furstenberg

DVF_blog NOHA moda

Il brand del mese: DVF Diane Von Furstenberg.

Nasce 35 anni fa con la presentazione di una collezione di gonne a portafoglio in jersey divenuta subito un cult. Diane Von Furstenberg diventa in breve tempo uno dei più grandi nomi della moda americana. La gonna a portafoglio è venduta in 5 milioni di esemplari nel mondo, rivoluzionando la moda degli anni ’70. Nel 1974 appare lo slogan della griffe: “Per sentirti donna indossa un abito”.

Nel 1976, Diane diventa il simbolo del potere della donna e della libertà.

Diane Von Furstenberg è oggi un brand di lusso internazionale con una collezione completa di prêt-à-porter, costumi da bagno, accessori, borse, scarpe, valigie e occhiali, che rispecchia fedelmente i valori della griffe. Diane Von Furstenberg collabora con grandi case di moda per realizzare gioielli, orologi e biancheria per la casa.

Ogni boutique riflette lo stile intramontabile e l’eleganza che hanno reso Diane Von Furstenberg un punto di riferimento nel mondo della moda. Nel 2005 Diane riceve il “Lifetime Achievement Award” del CFDA, il Consiglio dei Designer di Moda d’America. L’anno successivo è eletta presidente del CFDA, carica che ricopre ancora oggi.

Diane Von Furstenberg è una griffe innovativa e femminile, diventata uno dei brand preferiti delle working girls. Unisce con brio eleganza e casual, colori accesi e tagli irregolari.

£0.000 items

Carrello