giugno 2015

Pitti Immagine Uomo: tra multicolor e “genderless”

  • Matteo con il fashion blogger Giotto Calendoli
  • Matteo e Lino evento Sundek
  • Lino Cp Company
  • Esterno padiglione My Factory

L’88^ edizione di Pitti Immagine Uomo celebra il ritorno del colore e della luminosità, protagonista indiscutibile delle tendenze moda Primavera-Estate 2016.

La kermesse fiorentina si conferma la piattaforma più importante a livello internazionale per le collezioni di abbigliamento e accessori uomo e per il lancio dei nuovi progetti sulla moda maschile.

Abbiamo notato la ricchezza e la qualità delle presenze internazionali, come quella della Fondazione Pitti Discovery che riserva ai nuovi protagonisti della scena economica e creativa globale, con il progetto Guest Nation in questa edizione ha portato in scena un focus sul panorama fashion made in Africa, con l’evento speciale “Constellation Africa”, dedicato a promuovere giovani e talentuosi designer del continente africano.

Non è solo il multicolor a tornare padrone della moda per uomo, ma anche il fenomeno “genderless“, introdotto da marchi emergenti.

L’uomo cioè potrà sperimentare e combinare vari stili e varie opzioni che superano l’etichetta “maschile” e “femminile”. Ciò significa che l’uomo e la donna potranno scegliere di indossare capi che abbiano uno stile neutro, non rigido o unisex.

E poi ancora uomini contemporanei, che amano cambiare stile a seconda di dove si trovano, insomma, un uomo eclettico e pieno di energia.

£0.000 items

Carrello